SCRITTORI: IAN FLEMING, E' MORTO IL MAGGIORDOMO DI JAMES BOND
SCRITTORI: IAN FLEMING, E' MORTO IL MAGGIORDOMO DI JAMES BOND
EDGARD CRICKMERE AVEVA ISPIRATO PERSONAGGI DELLE STORIE DI 007

Londra, 28 apr. (Adnkronos) - James Bond, il popolare personaggio dell'agente 007 creato dallo scrittore inglese Ian Fleming (1908-1964), ha perso uno dei suoi ispiratori. E' morto a Londra, all'eta' di 89 anni, Edgar Crickmere, il maggiordomo di casa Fleming negli anni Cinquanta, colui cioe' che piu' volte era stato indicato dal narratore come una delle fonti per le avventure del suo fortunato eroe. La notizia della scomparsa e' stata resa nota dal quotidiano ''The Times'', sottolineando come Crickmere e' stato considerato per diversi decenni negli ambienti altolocati londinesi come ''l'emblema del valletto educato, modesto e riservato''.

Edgar Crickmere inizio' la sua carriera di maggiordomo all'eta' di 25 anni facendo il suo ingresso tra la servitu' della corte di re Edoardo VIII, prestando poi servizio a Saint James Palace. Nel secondo dopoguerra fu assunto, dopo una casuale selezione, da Ian Fleming, restando nella sua casa in Victoria Square per quasi vent'anni. Crickmere non fu solo il discreto cameriere delle feste mondane organizzate dallo scrittore ex agente segreto della Marina inglese, ma anche uno dei suoi ispiratori durante la stesura delle storie di James Bond. Talvolta Fleming chiedeva anche consigli a Crickmere per tratteggiare alcuni dei suoi personaggi. Alcuni tipi caratteristici di fedele servitore del cattivo conquistatore del mondo presenti in ''Casino Royale'', ''Dalla Russia con amore'', ''Goldfinger'' e ''Si vive solo due volte'' devono molto ai preziosi suggerimenti del maggiordomo Crickmere, conosciuto dagli amici di Fleming familiarmente come 'Crick'.

(Xio/Gs/Adnkronos)