MOSTRE: 'CERAMICHE D'ITALIA' ESPOSTE A SAN SALVATORE IN LAURO (2)
MOSTRE: 'CERAMICHE D'ITALIA' ESPOSTE A SAN SALVATORE IN LAURO (2)

(Adnkronos) - L'arte della ceramica costituisce una delle specializzazioni produttive, qualitativamente e quantitativamente, piu' rappresentative del made in Italy (oggi le botteghe d'arte sono circa 3.000 e occupano oltre 9.000 addetti). Soprattutto sui mercati americani ed asiatici. Tra gennaio e ottobre del 2000 sono state esportate ceramiche negli Stati Uniti per un valore di 227.034 mln di lire, seguivano la Germania (103.272) e il Giappone (44.421). Un appuntamento importante, dunque, quello romano legato alla vastita' e alla complessita' delle ceramiche italiche. Diversissime tra loro, segno di un attaccamento particolare e profondo ai luoghi, alle tradizioni, alle culture d'origine. Intimamente legate alla storia, alle dominazioni, alle migrazioni di popoli.

Come le ceramiche di Gubbio e Bassano del Grappa che affondano le proprie radici nella preistoria, particolarmente apprezzate in epoca romana e tardo imperiale o i celebri laboratori di Caltagirone, citta' di origine araba, il suo primo nome fu ''Qal'at al Ghiran'', ovvero Rocca dei Vasi. Fabbriche nate in Italia anche per emulazione. E' il caso di Capodimonte, creato da Carlo III di Borbone con l'intento di competere in Europa con le corti di Vienna, Parigi, Sassonia, in possesso di manifatture private.

Stili, colori, disegni, cartoni tecniche raffinate, ma soprattutto decorazioni. Ogni citta' con i propri modelli e le proprie scuole d'arte. Fiori, uccelli, farfalle per le acquesantiere di Cerreto Sannita (scolpite su antichi modelli, impressi a fuoco, del XVII secolo), art deco' e stile liberty per i capolavori firmati dagli artigiani di Deruta e Gualdo Tadino, mentre a Faenza si e' consolidata negli anni una tendenza piu' rivoluzionaria. Ceramiche non confinate esclusivamente ad un ruolo decorativo, ma materia d'arte sulla spinta delle correnti artistiche del Dopoguerra, astrattismo, primitivismo, concettualismo. (segue)

(Cap/Pn/Adnkronos)