ROMANZI: SCOPERTO IL TITOLO ORIGINALE DI ''ALICE'' DI CARROLL
ROMANZI: SCOPERTO IL TITOLO ORIGINALE DI ''ALICE'' DI CARROLL
A LONDRA I DISCENDENTI DELLA VERA ALICE VENDONO CARTE ALL'ASTA

Londra, 30 apr. (Adnkronos) - E' stato scoperto, del tutto casualmente, il titolo originale di ''Alice nel paese del meraviglie'', il piu' celebre romanzo per l'infanzia della letteratura inglese, di cui e' autore lo scrittore Lewis Carroll (1832-1898). In un primo tempo il libro si doveva intitolare ''Le avventure di Alice al centro del mondo'', ma poi fu cambiato dal narratore mentre era in corso la stampa delle prime copie destinate alle librerie di Oxford e Londra. E' quanto si apprende da una serie di servizi apparsi in questi giorni sui giornali britannici, che danno notizia della ricomparsa della copia del romanzo che lo scrittore regalo' alla ragazzina che ispiro' la fortunata storia: si chiamava Alice Pleasance Liddell ed e' morta nel 1934. A lei Carroll consegno' il primissimo esemplare a stampa rilegato del romanzo, che poi vide la luce con il titolo cambiato e definitivo nel 1862. Sulla prima pagina del volume c'e' anche una dedica autografa in cui Carroll scrive: ''Alla ragazza che in un felice giorno d'estate mi ispiro' questa storia''.

Lo sconosciuto esemplare e' venuto ora alla luce sul mercato antiquario grazie all'iniziativa degli eredi di Alice Pleasance Liddell, che hanno deciso di disperdere i ricordi di famiglia. La casa d'aste Sotheby's ha annunciato la vendita di manoscritti letterari, lettere e fotografie della famiglia per il prossimo 6 giugno. E' previsto un incasso di almeno 2 milioni di sterline, pari a oltre 6 miliardi di liure. Prima di quella data la collezione di cimeli collegati all'elaborazione di ''Alice nel paese delle meraviglie'' sara' esposta in mostre pubbliche a New York, Chicago, Los Angeles e nella stessa Londra. Il ricavato dell'asta sara' devoluto per iniziative benefiche promosse dalla 'Alice Family Trust', la fondazione istituita dagli eredi della ragazzina che ispiro' Carroll.

La decisione di vendere tutto all'asta e' stata presa da Mary Saint Clair, nipote della vera Alice all'origine del capolavoro letterario. Il pezzo piu' importante della vendita e', insieme alla copia del romanzo con dedica di Carroll, un album di fotografie scattate dallo stesso scrittore, in cui appaiono immortalate Alice ele sue tre sorelle. In asta figurano anche alcune lettere che il romanziere inglese invio' alla famiglia di Alice, in cui continuamente ricordava le ''belle giornate'' trascorse in sua compagnia.

(Xio/Pe/Adnkronos)