BERLINGUER: AMARCORD DI D'ALEMA, NON OSAI DIRGLI DI NO...
BERLINGUER: AMARCORD DI D'ALEMA, NON OSAI DIRGLI DI NO...
EX PREMIER RIEVOCA IL SUO PRIMO INCONTRO CON IL SEGRETARIO DEL PCI

Grosseto, 30 apr. - (Adnkronos) - Amarcord di Massimo D'Alema sugli inizi della sua carriera nel Pci e in particolare sul primo incontro con Enrico Berlinguer. L'occasione per i ricordi venati di nostalgia e' stata la partecipazione ad una manifestazione elettorale a Grosseto, alla quale hanno preso parte tutti i candidati toscani dell'Ulivo. ''Ho vissuto in Toscana una parte importante della mia formazione umana e politica -dice l'ex premier- e quando torno da queste parti si risveglia in me il ricordo delle mie radici, della mia vita politica, anche di consigliere comunale a Pisa''.

''Mi sento un mancato quadro della sinistra toscana. Perche' quando iniziavo a far carriera politica sul serio in questa terra, vollero che io facessi il segretario della Fgci'', ha raccontato l'ex premier. ''A quell'epoca non era possibile non solo dire di no, ma neanche esprimere un'opinione. Ricordo quando fui ammesso per la prima volta davanti a Berlinguer -ha aggiunto D'Alema- 'Abbiamo deciso che tu farai il segretario della Fgci. Che cosa pensi di fare?' mi disse Berlinguer. 'Io sto bene a Pisa', risposi. 'No, ti chiedevo che cosa pensi di fare come segretario della Fgci...', aggiunse Berlinguer. Quello era un modo di governare il partito e le persone che ritengo abbia dato in passato dei buoni frutti''.

(Pam/Pn/Adnkronos)