ELEZIONI: DI PIETRO, MAI DAREMO LA FIDUCIA AL GOVERNO BERLUSCONI
ELEZIONI: DI PIETRO, MAI DAREMO LA FIDUCIA AL GOVERNO BERLUSCONI
SCONTRO CON CASINI, UTILIZZI UN METODO ALLUSIVO E MAFIOSO...

Roma, 30 apr. - (Adnkronos) - ''La fiducia al governo Berlusconi non la daremo mai''. Antonio Di Pietro, ospite di 'Porta a Porta' insieme a Pier Ferdinando Casini e Oliviero Diliberto, ribadisce la posizione dell'Italia dei Valori. ''Non abbiamo alcuna fiducia nel candidato premier Berlusconi -sottolinea Di Pietro- e non intendiamo fare accordi politici con un candidato che ha problemi di trasparenza per l'attivita' passata e presente''.

Ma Di Pietro spiega che l'Idv ''non vuole entrare in Parlamento per fare il bastian contrario contro l'uno o l'altro schieramento, per preconcette ideologie. Valuteremo provvedimento per provvedimento -assicura- a contribuiremo a quelli che sono a tutela dei cittadini''. D'altra parte, aggiuge l'ex pm, ''sia a destra che a sinistra ci sono persone rispettabili e persone meno rispettabili''.

Quindi torna ad attaccare il leader della Cdl, suscitando la reazione del presidente del Ccd. ''Noi -dice Di Pietro- non riteniamo di potere affidare le chiavi del governo ad una persona che non vuole precisare fatti importanti della sua vita imprenditoriale''. ''Non e' vero, ha precisato tutto quello che doveva precisare'', ribatte Casini. Ma Di Pietro insiste. ''Qui manca l'on. Berlusconi, altrimenti gli avrei chiesto qual e' la regione per cui il 24 aprile 96, presso l'avvocato Mills, e' stata trovata tutta una serie di documenti riguardanti la Fininvest e societa' off-shore''.

''Questo -contrattacca allora Casini- e' un uso mafioso. Non puoi permetterti di venire qui e tirare fuori cose in questo modo allusivo. Non e' serio''. ''Io -risponde Di Pietro- mi sto riferendo a fatti che riguardano procedimenti penali resi pubblici... Questo e' un fatto di trasparenza per chi si vuole presentare a governare''.

(Rgg/Pn/Adnkronos)