TERRORISMO: BIANCO, POLITICA COMUNE GOVERNI RIFORMISTI UE (2)
TERRORISMO: BIANCO, POLITICA COMUNE GOVERNI RIFORMISTI UE (2)
''CONTRO IMMIGRAZIONE CLANDESTINA ITALIA DA COLABRODO A PAESE LEADER''

(Adnkronos) - Importanti riconoscimenti all'Italia per la lotta all'immigrazione clandestina sono arrivati al ministro dell'Interno Enzo Bianco dal francese Daniel Vaillant e dal tedesco Otto Schily: ''Il nostro Paese, fino a pochi anni fa, era considerato il colabrodo della frontiera europea -ha ricordato il titolare del Viminale- Oggi, l'Italia e' leader nel contrastare il fenomeno dell'immigrazione clandestina e nel far affermare una polizia europea delle frontiere. Abbiamo presentato risultati importanti: nel 2000, sono stati 66mila gli espulsi effettivi dal nostro Paese perche' non avevano diritto a restare in Italia. Ora, abbiamo deciso insieme di avere una politica che riguarda l'immigrazione regolare e controllata e di contrastare con la massima collaborazione l'immigrazione clandestina, creando insieme una polizia europea delle frontiere''.

In particolare, sono dieci le azioni concordate dai tre ministri dell'Interno di Italia, Francia e Germania, cui si e' associato anche il ministro inglese Jack Straw. Al primo punto del documento comune, figurano gli interventi sia sulle cause di insicurezza obiettiva che sul senso di insicurezza, attraverso l'opera di prevenzione, dissuasione e sanzione, scambiando le esperienze sulla polizia di prossimita'. Seguono: la cooperazione di frontiera per garantire standard di controllo e sorveglianza unitari; la lotta alla criminalita' transfrontaliera; la creazione di squadre comuni di intervento; la lotta all'immigrazione illegale, facilitando le operazioni di rimpatrio verso i Paesi d'origine; una politica comune delle migrazioni migliorando la regolamentazione dei flussi; la lotta alla criminalita' economica e a quella informatica; la prevenzione antiterroristica; la cooperazione per la sicurezza, attraverso il rafforzamento dell'Europol, della 'task-force' dei capi di polizia europei, dell'Accademia di polizia europea e il consolidamento del trattato di Schengen.

(Bon/Zn/Adnkronos)