TAMARO: VINCE CAUSA, TRIBUNALE MILANO RESPINGE ACCUSA PLAGIO
TAMARO: VINCE CAUSA, TRIBUNALE MILANO RESPINGE ACCUSA PLAGIO
ERA STATA DENUNCIATA DALLA SCRITTRICE EX AMICA IPPOLITA AVALLI

Milano, 11 giu. (Adnkronos) - Vittoria giudiziaria per Susanna Tamaro: la scrittrice italiana piu' venduta al mondo nell'ultimo mezzo secolo e' stata scagionata dall'accusa di plagio. Lo ha deciso la prima sezione del Tribunale civile di Milano, che ha rigettato il ricorso contro la Tamaro presentato dalla scrittrice Ippolita Avalli. Vera Ciossani, in arte Ippolita Avalli, aveva denunciato l'ex amica Susanna per plagio nello scorso mese di marzo, chiedendo alla magistratura di ''inibire l'ulteriore distribuzione o diffusione in Italia e all'estero'' di ''Rispondimi'', il nuovo romanzo della Tamaro pubblicato dalla Rizzoli a gennaio con una tiratura di 200 mila copie. Il giudice Paola Gandolfi ha depositato oggi l'ordinanza presso la cancelleria del Tribunale con la quale ha respinto il provvedimento d'urgenza ex articolo 700 inoltrato dall'avvocato Nicola Rocchetti, difensore della Avalli. (segue)

(Xio/Pe/Adnkronos)