CAMERA: MORATTI A STUDENTI, PARTECIPATE A COSTRUZIONE EUROPA
CAMERA: MORATTI A STUDENTI, PARTECIPATE A COSTRUZIONE EUROPA
''FATE SENTIRE VOSTRA VOCE PER COSTITUZIONE VALORI''

Roma, 11 set. (Adnkronos) - ''Fate sentire la vostra voce nel dibattito sull'Unione europea, per la costruzione di un'Europa che abbia una costituzione in cui ritrovare le vostre diversita''' nell'unione. E' questo l'invito rivolto dal ministro dell'Istruzione e della Ricerca scientifica, Letizia Moratti, ai circa 500 studenti delle scuole medie italiane che hanno partecipato oggi alla Camera dei Deputati all'incontro con le istituzioni dedicato, quest'anno, appunto all'Europa.

''La Comunita' europea, quella che e' oggi l'Unione europea -ha ricordato la Moratti - e' qualcosa che vi ha accompagnato sin dalla vostra nascita. Avete gia' vissuto i benefici dell'unita' europea. Ne cito solo uno: l'abolizione delle frontiere tra paesi che per decenni sono stati in guerra tra loro. questi paesi ora vivono in pace e voi potete passare da un paese all'altro. Questo e' un segno tangibile di quello che rappresenta l'Unione Europea'' che e', prima di tutto ''un grande progetto culturale'' di ''una Europa solidale, di una Europa di pace. Anche oggi -prosegue il ministro dell'Istruzione- la Costituzione dell'Europa e' un progetto innanzitutto culturale dove il motore del grande cambiamento e' il capitale umano, siete voi ragazzi, con le vostre coscienze, i vostri cuori, le vostre conoscenze, i vostri saperi, i mestieri che farete, saranno l'elemento fondante della cultura europea''.

''Allora ragazzi -invita quindi il ministro dell'Istruzione- fate sentire la vostra voce nel dibattito europeo che si e' aperto in questi mesi per la costituzione di una Europa, per costruire un'Europa dei valori, che abbia una costituzione nella quale voi possiate ritrovare le vostre diversita' , le diversita' culturali che fanno ricca la nostra Europa. Se siamo isolati -conclude la Moratti- se i Paesi sono isolati non riusciremo a salvaguardare il patrimonio di benessere di civilta' di solidarieta' che tutti i nostri Paesi hanno. Mettiamoli in comune costruiamo un'Europa in cui tutti voi possiate riconoscere la vostra individualita' ma anche un progetto'' comune ''che possa portare pace anche nei paesi vicini all'Europa''.

(Ste/Zn/Adnkronos)