G8: BRUNO E VIOLANTE, PREPARATO BENE MA GESTITO MALE
G8: BRUNO E VIOLANTE, PREPARATO BENE MA GESTITO MALE
CAPOGRUPPO DS, AN HA PUNTATO A FAR SALIRE LA TENSIONE

Roma, 11 set. - (Adnkronos) - Un'ottima preparazione, una gestione con molte lacune e il comportamento criticabile di una ''sparuta minoranza'' delle forze dell'ordine. Maggioranza e opposizione sembrano aver trovato un punto di accordo nell'indagine sui disordini per il G8 di Genova. ''Quello che e' saltato agli occhi -ha detto il capogruppo dei Ds alla Camera Luciano Violante nel corso della trasmissione Vivavoce di Radio 24- e' stato lo scarto assoluto tra una preparazione accurata dell'appuntamento e una gestione sul posto del tutto squinternata''. Dello stesso avviso il presidente del comitato di indagine parlamentare, Donato Bruno di Forza Italia che si e' detto ''abbastanza d'accordo'' ricordando i lavori preparatori approfonditi sia del governo Amato che di quello Berlusconi.

Pareri concordi anche sul comportamento delle forze dell'ordine: ''la stragrande maggioranza -ha detto Violante- si e' comportata bene in una situazione di alta tensione''. ''Ma ci sono stati alcuni episodi -ha aggiunto Bruno- che meritano una sottolineatura seria e penso soprattutto ai fatti della scuola Diaz e della caserma di Bolzaneto dove un gruppo sparuto di forze dell'ordine non si e' comportato nella maniera migliore''.

E' invece scontro aperto su un altro punto: ''nella maggioranza -ha detto Violante- ci sono state due linee: una che cercava la massima distensione possibile e che faceva capo a Scajola e Ruggiero, l'altra che ha puntato invece a far salire la tensione e che e' stata portata avanti da Alleanza nazionale e da alcuni piccoli sindacati di polizia. Il comportamento di questo secondo gruppo ha sicuramente peggiorato le cose''. Non accetta questo ragionamento il presidente del comitato Bruno, che parla di un ''giudizio forzatamente politico che non ha nulla a vedere con la realta'''.

(Los/Zn/Adnkronos)