AFGHANISTAN: CHEERLEADERS A BORDO PORTAEREI USA, E' TEMPESTA
AFGHANISTAN: CHEERLEADERS A BORDO PORTAEREI USA, E' TEMPESTA
LE SOLDATESSE, VOGLIAMO GIOCATORI DI FOOTBALL

Washington, 22 nov. - (Adnkronos/Washington Post) - Le sei cheerleaders dei ''Miami Dolphins'', salite a bordo della portaerei Theodore Roosevelt nel Mare Arabico, sono state accolte con entusiasmo dall'equipaggio maschile ma non altrettanto da quello femminile. Invitate per portare un tocco di allegria durante la festa del Ringraziamento ai soldati americani impegnati nelle operazioni in Afghanistan, sono diventate per le soldatesse il simbolo della discriminazione tra i sessi e della mercificazione di quello femminile.

''Vogliamo un gruppo di giocatori di football'', ribattono i militari donna osservando tra l'altro che l'iniziativa non rispettando le regole militari, che proibiscono contatti fisici tra membri dell'equipaggio, ''e' stupida ed inutile. ''Perche' provocare sessualmente giovani carichi di ormoni dopo 65 giorni di imbarco? Ci fa piacere notare quanto ci sostengano le cheerleaders, ma sapete bene cosa pensano gli uomini in proposito''.

(Rol/Rs/Adnkronos)