SLOVENIA: ADESIONE ALLA UE NEL 2004
SLOVENIA: ADESIONE ALLA UE NEL 2004
IL CAPO NEGOZIATORE JANEZ POTOCNIK SULL'APPROCCIO DI LUBIANA

Roma, 22 nov. (Adnkronos) - La Slovenia, gia' parte dell'Europa in quanto il mercato unico e' lo sbocco di due terzi delle sue esportazioni, conta su un'adesione a pieno titolo alla Ue nel 2004: una data su cui convergono le aspettative di Lubiana e Bruxelles. Tale obiettivo e' stato ribadito da Janez Potocnik, capo della delegazione slovena ai negoziati per l'adesione all'Unione, che ha parlato alla Sioi di Roma su ''L'approccio della Slovenia alla Ue''.

Sono stati gia' conclusi 21 capitoli delle trattative ed ancora quattro richiedono un ulteriore approfondimento: la libera circolazione delle persone, l'agricoltura, la politica regionale e quella finanziaria, ha ricordato Potocnik, secondo cui una solida maggioranza degli sloveni - quotata al 58 per cento secondo gli ultimi sondaggi - e' schierata in favore dell'adesione. La procedura dell'adesione deve concentrarsi sui fatti e sull'''acquis'' comunitario, e non deve essere strumentalizzata per la soluzione di questioni bilaterali, ha sottolineato il negoziatore, che ha anche ribattuto alle critiche sull'asserita lentezza delle privatizzazioni in Slovenia: esse non tengono conto delle condizioni di partenza - caratterizzate dalla socializzazione integrale - e nell'arco di soli 10 anni il metodo graduale adottato da Lubiana ha dato risultati positivi.

(Ron/Gs/Adnkronos)