UE: GALAN, ALPE ADRIA 'APRIPISTA' PER PAESI DELL'EST (3)
UE: GALAN, ALPE ADRIA 'APRIPISTA' PER PAESI DELL'EST (3)

(Adnkronos) - Ma secondo Galan, in ogni caso, se non vuol vivere di nostalgie di un meritorio passato, Alpe Adria deve proiettarsi nel futuro, sostenendo e sperimentando il processo di allargamento, integrazione, coesione economica e sociale della Ue. ''Dei dieci Paesi candidati all'ingresso nella Ue due -Slovenia ed Ungheria- sono presenti in Alpe Adria, altri due -la Repubblica Ceca e Slovacchia- sono a noi vicini non solo per i confini, ma anche per consonanze di storia e di cultura''.

''Alpe Adria, che sostiene le candidatura di Slovenia e Ungheria, ed auspica che anche la Croazia, che ha firmato il 29 ottobre scorso a Lussemburgo il trattato di associazione con la Ue, possa entrarvi in tempi ragionevolmente rapidi -ha auspicato Galan- ritiene di dover guardare con interesse anche a realta' centroeuropee come Cechia e Slovacchia, che fanno parte dell'area che la nostra Comunita' di lavoro esprime. Praga e Bratislava rappresentano infatti punti fermi nel processo di costruzione del 'vecchio continente comunitario' e partner quotidiani nelle relazioni con le realta' regionali e statuali di Alpe Adria''.

Cosi', per Galan, ''l'allargamento della nostra Comunita' di lavoro ad alcune regioni ceche e slovacche potrebbe rappresentare un utile strumento non solo per loro, impegnate nella fase di transizione verso la Ue, ma anche uno stimolo per noi stessi a trovare nuove vie di impegno comuni e nuovi amici con cui scambiare le nostre esperienze, nello sforzo di costruire un'Europa delle regioni sempre piu' vicina a quell'Europa ideale che va dall'Atlantico agli Urali''.

(Dac/Pe/Adnkronos)