FARMACI: BINDI, SCELTE DI SIRCHIA PENALIZZANO MALATI
FARMACI: BINDI, SCELTE DI SIRCHIA PENALIZZANO MALATI
POLITICA DEL CENTRODESTRA CONDITA CON LE BUGIE

Roma, 22 nov. - (Adnkronos/Adnkronos Salute) - ''Il ministro Sirchia ha imparato bene la lezione di Berlusconi e, come il presidente del Consiglio, se la prende con la stampa, accusata di fare allarmismo solo perche' informa sui disastri che il Governo sta preparando a danno dei cittadini''. Nuovo attacco 'al vetriolo' di Rosy Bindi (Margherita) contro il ministro della Salute e la sua politica in materia di farmaci. Proprio oggi Sirchia ha infatti puntato il dito contro i media, accusandoli di parlare erroneamente dell'arrivo di nuovi ticket sui medicinali. ''Non serve scaricare su altri le responsabilita' di una scelta - scrive l'ex ministro della Sanita' in una nota - introducendo due nuove classi di farmaci a pagamento, riduce drasticamente le opportunita' di cura e penalizza i malati. In questo caso, infatti - spiega - non si tratta delle vecchie 3000 lire per la ricetta, ma di una vera e propria tassa sul costo del farmaco''.

''La politica del centrodestra - continua - e' condita con le bugie: con una mano si finge di dare e con l'altra si toglie: gli aumenti delle pensioni e le detrazioni per i figli a carico devono ancora arrivare e intanto agli anziani e alle famiglie si chiede di pagare di tasca propria le medicine di cui hanno bisogno''.

(Sal/Pn/Adnkronos)