FEDERALISMO: LA LOGGIA, RISCHIO ALTISSIMO DI CONTENZIOSI
FEDERALISMO: LA LOGGIA, RISCHIO ALTISSIMO DI CONTENZIOSI
DIFFICILE TRACCIARE CONFINE TRA COMPETENZE STATO E REGIONI

Roma, 22 nov. - (Adnkronos) - ''L'attuale riforma federalista comporta un rischio altissimo e continuo di contenzioso tra Stato e Regioni''. Il ministro agli Affari regionali Enrico La Loggia ribadisce la propria critica all'attuale riforma federalista entrata in vigore l'8 novembre. Intervenendo al Congresso delle Regioni, aperto oggi alla Camera, il ministro ha sottolineato che ''il regime concorrente tra Stato e Regioni (art.117) comporta la duplicazione di strutture, di spese e quanto altro''. Allo stato attuale, ha detto il ministro, e' difficile individuare dove finiscono le competenze dello Stato e dove quelle delle Regioni. ''La concorrenza tra Stato e Regioni - ha ribadito La Loggia- va nella direzione contraria del Federalismo, e' un ostacolo''. Infine, secondo La Loggia, resta da definire il ''rapporto tra Regioni ed Europa e tra Regioni ed enti territoriali all'interno dei diversi Stati''.

(Arm/Rs/Adnkronos)