IMMIGRATI: FORMIGONI, GIUSTO PUNTARE A EMERSIONE SOMMERSO
IMMIGRATI: FORMIGONI, GIUSTO PUNTARE A EMERSIONE SOMMERSO
NELL'ULTIMO ANNO IN LOMBARDIA 4MILA NUOVE IMPRESE EXTRACOMUNITARI

Roma, 22 nov. - (Adnkronos) - L'ipotesi di regolarizzare gli extracomunitari senza permesso di soggiorno che gia' svolgono un'attivita' lavorativa si fa strada nel centrodestra. Anche il Governatore della Lombardia Roberto Formigoni e' dell'idea che seguire questa strada sia utile soprattutto per le piccole e medie imprese: ''e' un'ipotesi -spiega- che va presa in seria considerazione, anche in virtu' delle richieste degli stessi imprenditori''. Emersione del sommerso, dunque, aggiunge il presidente della Regione Lombardia, anche come ulteriore spinta al binomio sviluppo-immigrazione: ''nell'ultimo anno -sottolinea Formigoni- in Lombardia sono nate 4 mila nuove piccole imprese gestite da extracomunitari. Ed e' anche questa la nostra idea di integrazione''.

Le Regioni governate dal centrodestra hanno affrontato la questione dell'emersione del sommerso, ma non solo. Tra gli emendamenti al testo governativo, da ieri al vaglio della commissione Affari costituzionali di palazzo Madama, viene sottolineata ad esempio l'opportunita' di semplificare le procedure burocratiche per l'assunzione di manodopera extracomunitaria, e quella di distinguere i livelli di professionalita'. ''La Lombardia -spiega Formigoni- ha siglato quest'estate un accordo con la Tunisia per la formazione professionale di 200 tunisini che erano gia' in Lombardia: si specializzeranno nel loro paese d'origine e poi torneranno in Italia per lavorare''.

(Fer/Pn/Adnkronos)