ONORIFICENZE: DDL AN PER INSIGNIRE COMBATTENTI DEL 40-45
ONORIFICENZE: DDL AN PER INSIGNIRE COMBATTENTI DEL 40-45
ORDINE DEI CAVALIERI DELLA PATRIA A TUTTI ANCHE AI REPUBBLICHINI

Roma, 22 nov. - (Adnkronos) - Un ddl per istituire una nuova onorificenza, l'''Ordine dei Cavalieri della Patria'', da conferire a tutti i combattenti della guerra del 1940-45, della guerra di liberazione e anche a quei militari che tra il 43 e il 45 combatterono nelle formazioni armate regolari della Repubblica Sociale e ai profughi dalmata istriani, e' stato presentato oggi al Senato da Alleanza Nazionale, primi firmatari Riccardo Pedrizzi e Michele Bonatesta. ''Il nostro scopo -ha spiegato Pedrizzi, che e' presidente della commissione Finanze e tesoro del Senato- e' di conferire un tangibile riconoscimento ai combattenti di tutti i fronti della seconda guerra mondiale, per colmare un vuoto legislativo del nostro ordinamento e una dimenticanza delle generazioni che non hanno conosciuto quel dramma, trascurando persino i riconoscimenti simbolici agli ex combattenti. E -ha aggiunto- senza arbitrarie e illegittime esclusioni per quei militari che combatterono nelle forze armate della Repubblica sociale italiana e per coloro che, quindi, furono internati nei campi di concentramento anglo-americani dopo la fine della guerra. Perche' a questa conclusione -sottolinea l'esponente di An- si deve pervenire sulla scia della sentenza della Consulta che, distinguendo tra corpi o reparti regolari delle Forze armate dello stato e Formazioni armate, ha confermato il principio gia' affermato dal Tribunale supremo militare nel '54''. Per Pedrizzi insomma e' ora di porre fine ad una discriminazione che non rientra ''in quello spirito di pacificazione nazionale auspicato da tutti e promosso prima di ogni altro cittadino dal presidente della Repubblica, Carlo Azeglio Ciampi''.

(Sin/Pn/Adnkronos)