PAPA: INVIA MESSAGGIO E-MAIL AI CATTOLICI D'OCEANIA
PAPA: INVIA MESSAGGIO E-MAIL AI CATTOLICI D'OCEANIA
INTERNET UNA SFIDA CHE ANCHE LA CHIESA DEVE UTILIZZARE

Citta' del Vaticano, 22 nov. (Adnkronos)- Ha usato Internet e la posta elettronica il Papa per inviare oggi dalla Sala Clementina il suo messaggio ai cattolici d'Oceania. Visibilmente soddisfatto Giovanni Paolo II ha cliccato sul suo computer portatile il comando ''send'' della sua e-mail, sorridendo a lungo mentre sul monitor scorrevano gli indirizzi di tutte le diocesi destinatarie del documento. Un documento che contiene l'esortazione post-sinodale ''Ecclesia in Oceania''. E l'appello ai leader cristiani ad annunciare il Vangelo con modi e forme propri delle culture indigene, verso le quali la Chiesa deve riconoscere ingiustizie ed errori del passato quanto abusi, anche sessuali, perpetrati di recente.

La Chiesa, ha detto il pontefice, deve accogliere la ''doppia sfida'' offerta dall'Oceania: ''da una parte le religioni e le culture tradizionali, dall'altra il moderno processo di secolarizzazione''. Le sfide del presente, ha aggiunto, vanno affrontate utilizzando le potenzialita' offerte dalle nuove tecnologie, Internet in testa.

Giovanni Paolo II e' tornato a invocare il rispetto dei diritti umani, ma anche dell'ambiente: la Chiesa deve essere incisiva sul fronte sociale e favorire la protezione delle risorse naturali dell'Oceania, in particolare impedire ''la contaminazione dei fondali marini con scorie industriali o nucleari''. (segue)

(Mbr/Gs/Adnkronos)