SARDEGNA: PSD'AZ RECLAMA L'ASSEMBLEA COSTITUENTE
SARDEGNA: PSD'AZ RECLAMA L'ASSEMBLEA COSTITUENTE
RINVIO LEGGE COSTITUENTE E' DECISIONE DILATORIA

Cagliari, 22 nov. - (Adnkronos) - ''E' una decisione dilatoria derivata da una vocazione centralista del Parlamento''. Cosi' il Partito Sardo d'Azione prende posizione contro il rinvio, richiesto dal deputato diessino Sereni, dell'esame della proposta di legge costituzionale che istituisce l'Assemblea costituente sarda da parte della Commissione Bicamerale per gli Affari Regionali.

''Tale fama - ha scritto in un comunicato il segretario nazionale del PSd'Az, Giacomo Sanna - non e' smentita dal cambio di maggioranza e neppure dalle dichiarazioni di intenti che si susseguono quotidianamente in materia di Federalismo. Era lecito attendersi a Roma un atteggiamento ostruzionistico da parte di quelle forze politiche che -ha continuato Sanna- avevano mostrato contrarieta' alla Costituente a Cagliari e che, in totale dispregio alla volonta' del Consiglio Regionale, hanno dichiarato di ricercare una magra rivincita oltre Tirreno, confidando proprio sul fatto che quanto deciso in Sardegna puo' essere unilateralmente stravolto in Italia''. ''E' gia' successo altre volte e -insiste il segretario del PSd'Az- su altre grandi questioni di interesse per la nostra isola''.

''Qualche perplessita' in piu' desta l'atteggiamento politico di quelle forze che hanno sposato la Costituente a Cagliari e che -ha insistito Sanna- tentano di azzopparla a Roma. A maggior ragione se queste sono forze di maggioranza sia nel Governo della Regione e sia nel Governo Italiano. E' auspicabile, a questo punto, -ha concluso- fare chiarezza e assumersi ciascuno le proprie responsabilita'''.

(Aca/Zn/Adnkronos)