TAORMINA: MARGHERITA CHIEDE DIMISSIONI SOTTOSEGRETARIO
TAORMINA: MARGHERITA CHIEDE DIMISSIONI SOTTOSEGRETARIO
PARISI, SEGNALE PER AFFRONTARE PROBLEMI GIUSTIZIA IN MODO APERTO

Roma, 22 nov. - (Adnkronos) - ''Le contraddizioni interne alla maggioranza debbono arrivare all'esito naturale dello scioglimento del 'caso Taormina': le sue dimissioni o dismissioni dalla responsabilita' di sottosegretario''. Lo dice Arturo Parisi, a nome dell'esecutivo della Margherita, avvertendo: ''vedremmo in questa ancorche' tardiva assunzione di responsabilita', un segnale per poter affrontare i problemi della giustizia in modo piu' aperto'', tentando di andare oltre il muro contro muro maggioranza-opposizione sull'argomento.

Il vice presidente della Margherita, in una conferenza stampa insieme al coordinatore dell'esecutivo Dario Franceschini al termine della riunione del vertice dell'aggregazione, sottolinea che il caso Taormina ripropone le ''contraddizioni profonde'' che attraversano maggioranza e governo. Parisi si chiede ''come mai, dopo la limpida posizione espressa dal presidente della Repubblica, il governo non abbia dato seguito all'invito alto che il capo dello Stato ha rivolto, nel rispetto delle sue responsabilita' istituzionali''.

(Rgg/Pn/Adnkronos)