TAORMINA: SDI, DEVE FINIRE SCONTRO POTERE POLITICO-GIUDIZIARIO
TAORMINA: SDI, DEVE FINIRE SCONTRO POTERE POLITICO-GIUDIZIARIO
SERVE COMMISSIONE SU TANGENTOPOLI PER ACCERTARE VERITA'

Roma, 22 nov. - (Adnkronos) - ''Taormina e' indifendibile. Ma i socialisti non hanno firmato la mozione contro il sottosegretario all'Interno per mettere in risalto la necessita' di evitare sulla giustizia scontri muro contro muro tra gli 'opposti estremismi'''. L'appello di Ciampi al principio fondamentale della separazione dei poteri costituisce la ''strada maestra da seguire''. Il suo monito ''deve far meditare la maggioranza e l'opposizione, affinche' sia messa fine alla rissa devastante sulla giustizia''. La ''parola fine sara' piu' facile da apporre se si accertera', con una Commissione parlamentare d'inchiesta su Tangentopoli, tutta la verita'''. Sono queste, in sintesi, le linee fondamentali dell'ordine del giorno approvato dal Comitato esecutivo dei Socialisti democratici italiani, riunitosi oggi pomeriggio sotto la presidenza di Enrico Boselli.

Gli ''eccessi gustizialisti del passato sono alibi per gli eccessi attuali di segno opposto'', denuncia lo Sdi sottolineando che ''la magistratura ha teso a sostituirsi alla classe politica. Ora la classe politica tende a prevaricare la magistratura. Lo scontro tra potere politico e giudiziario -si legge ancora nell'ordine del giorno- deve terminare''.

(Vam/Pn/Adnkronos)