TAORMINA: SDI, NO A CONTRAPPOSIZIONE MAGISTRATURA-PARLAMENTO
TAORMINA: SDI, NO A CONTRAPPOSIZIONE MAGISTRATURA-PARLAMENTO

Roma, 22 nov. - (Adnkronos) - ''Come e' inopportuno l'intervento del sottosegretario Taormina nei confronti dei magistrati, cosi' lo e' quello dei giudici nei confronti del Parlamento. E' indubbio che la magistratura non deve contrapporsi al potere legislativo, nello stesso modo in cui il Parlamento non deve interferire sull'operato dei magistrati''. Cosi' il deputato dello Sdi, Enrico Buemi, interviene sulle ''nuove polemiche tra mondo politico e magistratura'' suscitate dalla proposta avanzata da Forza Italia di istituire una commissione d'inchiesta per verificare se vi sia stato un uso politico della giustizia.

''Non bisogna richiedere il controllo sull'operato dei magistrati -dice il capogruppo del Misto in Commissione Giustizia- ma una verifica del fenomeno nel suo complesso, cosi' come bisogna agire per una veloce soluzione del fenomeno Tangentopoli. Noi socialisti abbiamo presentato in ottobre una proposta di legge per l'istituzione di una Commissione d'inchiesta sul fenomeno degli illeciti rapporti tra sistema politico e quello economico-finanziario e dell'illecito finanziamento dei partiti. L'inchiesta deve avere lo scopo di indicare chiaramente -conclude Buemi- prendendo spunto da vecchi e nuovi episodi, quali provvedimenti ed azioni devono essere decisi per impedire il ripetersi di questi fenomeni''.

(Vam/Pn/Adnkronos)