CONSUMI: PIEMONTESI, SI' A CARNE E NO A FRUTTA E VERDURA
CONSUMI: PIEMONTESI, SI' A CARNE E NO A FRUTTA E VERDURA

Torino, 7 dic. - (Adnkronos) - Mucca pazza non ha cambiato le abitudini alimentari dei piemontesi che continuano a preferire la carne a formaggi, frutta e verdura. E' quanto emerge dal paniere della spesa delle famiglie analizzato dall'indagine sui consumi redatta da Unioncamere Piemonte e dalla Regione. Secondo lo studio, il campione degli intervistati (280 nuclei familiari) dimostra che il 22,6% delle spesa per consumi alimentari e' destinato all'acquisto di carni e salumi, il 14,5% a pane e cereali, il 12,7% a uova, latte e formaggi. Seguono con l'11% le spesa per dolci e bevande, mentre solo il 10,3% e il 9,5% sono destinati all'acquisto di verdura e frutta.

(Abr/Rs/Adnkronos)