NATALE: SINDACO FIRENZE A CITTADINI, AIUTATE UNICEF
NATALE: SINDACO FIRENZE A CITTADINI, AIUTATE UNICEF
UNA LETTERA A TUTTI I FIORENTINI IN OCCASIONE FESTE

Firenze, 7 dic. (Adnkronos) - ''Facciamo piu' grande e bello il nostro Natale. Rendiamolo piu' vivo e luminoso con un gesto di solidarieta', aiutando concretamente i bambini dell'Afghanistan e di tutti i paesi poveri''. Inizia cosi' la lettera che il sindaco di Firenze, Leonardo Domenici, ha inviato a tutti i fiorentini per invitarli ad andare in piazza San Giovanni e acquistare una bambola di pezza, la Pigotta, simbolo della campagna dell'Unicef per la raccolta dei fondi per promuovere una vasta operazione di vaccinazione dei bambini dei paesi piu' poveri.

''Ogni giorno, nel mondo, ci sono oltre trentamila bambini che muoiono per banali malattie - ha ricordato il primo cittadino di Firenze, citando i dati dell'Unicef - Polio, morbillo, pertosse, tetano, difterite e tbc sono ancora oggi, in molti paesi del sud del mondo, dei veri killer per i piu' piccoli. Eppure sono sufficienti 40.000 lire per far vaccinare i bambini e salvaguardarli dall'assalto di queste malattie''. L'Unicef, il Fondo delle Nazioni Unite per l'infanzia, da anni ha lanciato un'iniziativa, ''Adotta una Pigotta''.

Acquistando una semplice bambola di pezza, la Pigotta, si consente la vaccinazione di un bambino. ''Il Comune di Firenze, in questo Natale difficile, in cui la guerra e' entrata con forza in tutte le nostre case con le terribili immagini della distruzione delle torri gemelle di New York e con il conflitto in Afghanistan, ha deciso di sostenere l'iniziativa dell'Unicef. Tutte le persone che acquisteranno una Pigotta, riceveranno - spiega il sindaco nella lettera inviata ai fiorentini - un biglietto omaggio (per tutta la famiglia) per visitare il museo dei ragazzi di Palazzo Vecchio''.

(Xio/Rs/Adnkronos)