PMI: ALLO STUDIO GEMELLAGGIO TRA LAZIO E PECHINO (2)
PMI: ALLO STUDIO GEMELLAGGIO TRA LAZIO E PECHINO (2)

(Adnkronos) - ''La Cina, -ha detto Romiti- con il suo miliardo e 300 milioni di abitanti, si appresta a diventare uno dei principali attori economici dei prossimi anni. Il suo recente ingresso nel Wto e l'introduzione di nuove misure di politica fiscale aprono nuove possibilita' alla Cina e agli altri sistemi economici. Nemmeno gli Stati Uniti d'America negli ultimi dieci anni hanno conosciuto una crescita tanto impetuosa con aumenti del prodotto interno lordo superiori al 10%. Dopo la crisi dell'11 settembre, l'economia cinese ha continuato a marciare ad un ritmo di espansione che e' rimasto praticamente uguale all'8%. E si prevede che analogo incremento avra' anche il prossimo anno''.

Mondello, infine, ha ricordato che e' necessario un rapporto di collaborazione tra istituzioni, operatori ed imprenditori, per lo sviluppo del territorio. 'La Regione -ha precisato Mondello- deve avere obiettivi piu' alti per lo sviluppo del suo territorio. Serve una collaborazione tra istituzioni, operatori ed imprenditori che porti il Lazio a livelli piu' alti, dal momento che si trova al nono posto come rango per Pil procapite e 250 mila disoccupati''. Il presidente di Unioncamere Lazio ha poi ribadito che ''e' necessario passare dalla cultura del veto a quella della proposta'' per favorire lo sviluppo dell'economia di Roma e del Lazio.

(Ala/Rs/Adnkronos)