SCUOLA: CATANZARO, STUDENTI IN PIAZZA CONTRO RIFORMA MORATTI
SCUOLA: CATANZARO, STUDENTI IN PIAZZA CONTRO RIFORMA MORATTI

Catanzaro, 7 dic. (Adnkronos) - Oltre quattromila giovani, secondo la polizia, molti di piu' stando al comitato organizzatore, hanno partecipato stamattina, a Catanzaro, ad una manifestazione di protesta contro il progetto di riorganizzazione della scuola annunciata dal ministro della Pubblica Istruzione, Letizia Moratti. Il traffico del centro storico e' rimasto paralizzato, compresi i mezzi di trasporto pubblico con ripercussioni anche in periferia: in pratica per oltre due ore e' stato impossibile accedere o uscire da Catanzaro.

Alla manifestazione hanno partecipato dieci istituti e scuole superiori del capoluogo i cui studenti hanno sfilato lungo corso Mazzini alzando striscioni con slogan contro la scuola privata e a favore di quella pubblica. Davanti il Palazzo di Governo, il lungo corteo si e' fermato per qualche minuto e sono stati scanditi slogan contro il provvedimento e contro il Ministro. Il comitato organizzatore ha ribadito che quella di oggi e' stata la prima di altre iniziative se la riforma della Moratti non sara' rivista. Si parla addirittura di ripetere le manifestazioni ogni settimana. Intanto tutte le scuole medie superiori della citta' sono in autogestione da parte degli studenti che hanno scelto di evitare le occupazioni. Anche a Siderno, nella Locride, gli studenti stamattina hanno manifestato per le vie del centro; e anche qui i giovani hanno detto che se non arriveranno segnali confortanti da Roma, la protesta andra' avanti a tempo indeterminato.

(Acz/Pe/Adnkronos)