SCUOLA: UIL, LA VALUTAZIONE NON E' UNA MEDIA ARITMETICA
SCUOLA: UIL, LA VALUTAZIONE NON E' UNA MEDIA ARITMETICA
DI MENNA, SCUOLA NON E' UN QUIZ E NON E' FATTA DA COMPUTER

Roma, 7 dic. - (Adnkronos) - ''La scuola non e' un quiz e non e' fatta da computer e la valutazione dei ragazzi non e' mai una media matematica''. Non piace al segretario generale della Uil, Massimo Di Menna l'ipotesi della Commissione Bertagna di far rientrare il comportamento tra i criteri di valutazione degli studenti.

''Non e' con il documento Bertagna che si determina la valutazione che gli insegnanti danno dei ragazzi. Non ci puo' essere un modo prescrittivo, calato dall'alto, per decidere il giudizio. Anche oggi -spiega di Menna- la valutazione dei ragazzi non e' la media aritmetica delle conoscenze, ma tiene conto di una valutazione completa di come lo studente acquisisce le competenze e anche del comportamento. Il comportamento in senso lato gia' rientra nella valutazione dell'iter formativo ed educativo che il ragazzo compie''.

''Non condivido affatto -precisa il segretario generale della Uil Scuola- questa concezione aritmetica della valutazione dello studente. La scuola non e' un quiz e non e' fatta da computer che registrano risposte e danno i risultati. Fortunatamente, e' fatta da insegnanti, e continuera' ad essere fatta da insegnanti, che continueranno a valutare gli studenti nel loro complesso e nella loro individualita', tenendo conto di tutti gli aspetti dalla conoscenza all'atteggiamento''.

(Ste/Rs/Adnkronso)