SESSO: POLENTA E RISO 'ALLEATI' DELL'AMORE, ALCOL VERO NEMICO
SESSO: POLENTA E RISO 'ALLEATI' DELL'AMORE, ALCOL VERO NEMICO
'RESPONSABILE' IL TRIPTOFANO CONTENUTO IN ALCUNI ALIMENTI

Venezia, 7 dic. (Adnkronos/Adnkronos Salute) - Sulla tavola degli amanti italiani non devono mancare riso, polenta e patate. Sono queste le pientanze consigliate dagli esperti per evitare defaillance tra le lenzuola o calo del desiderio. A rendere questi alimenti particolarmente utili alle effusioni e' la mancanza di triptofano, una sostanza che 'blocca' alcuni neurotrasmettitori diminuendo le capacita' amatorie. Non c'e' bisogno, dunque, di afrodisiaci esotici, vanno ''benissimo mais e polenta, che non contengono triptofano - spiega il professor Raffaele Tenaglia, presidente del XVIII congresso nazionale della Societa' Italiana di Andrologia, in corso a Venezia - malissimo, invece, l'alcool in dosi massicce. Ma soprattutto serve un comportamento alimentare 'non disturbato'''.

Meglio non esagerare, quando si cena a lume di candela, anche con champagne, fois gras e dolci: zuccheri, grassi e alcol peggiorano le prestazioni sessuali, inibendo i meccanismi dell'eccitazione. In caso di necessita', poi, potrebbero rivelarsi utili anche alcuni afrodisiaci 'classici', usati dai nostri nonni. La cantaridina ricavata dai coleotteri o la capsaicina contenuta nel peperoncino rosso, per esempio, hanno un reale effetto vasodilatatore a livello pelvico-genitale.

Un rapporto 'patologico' con la tavola e' anche indice di problemi con il sesso: da un'indagine effettuata a a Verona le donne anoressiche che dichiarano di non avere alcuna attivita' sessuale sono ben l'87,6 %, mentre le donne bulimiche che dichiarano di trovarsi in questa situazione sono il 55%.

(Sal/Pe/Adnkronos)