TORINO: POLIZIA SCOPRE UN 'SALOTTO DELLA DROGA'
TORINO: POLIZIA SCOPRE UN 'SALOTTO DELLA DROGA'
DONNA GHANESE OFFRIVA POSSIBILITA' DI CONSUMARE A CASA SUA

Torino, 7 dic. - (Adnkronos) - Aveva creato un vero e proprio salotto come quelli di una volta ma, invece di cultura e brillanti conversazioni, offriva droga con la possibilita' di consumarla nel suo appartamento di Porta Palazzo: 20 mila lire, oltre alle 100 mila per la dose, per una consumazione veloce e 50 mila per passare la notte sulle sue poltrone a smaltire gli effetti. In manette e' finita una donna ghanese di 34 anni, arrestata dagli agenti del commissariato Dora Vanchiglia di Torino dopo una ventina di giorni di appostamenti durante i quali era stato notato un continuo via vai di persone che suonavano allo stesso campanello. Alcune uscivano dopo una ventina di minuti, altre si fermavano per tutta la notte.

La conferma dell'attivita' della donna e' arrivata proprio da due dei suoi clienti che hanno raccontato alla polizia quali fossero i servizi offerti in quell'appartamento trasformato in un vero e proprio centro dello spaccio, dove sono stati trovati ovuli di cocaina, un calumet e alcune siringhe, lacci emostatici, un paio di fialette di Narcan e un milione in contanti. Una volta portata al commissariato la donna non ha risposto ad alcuna domanda limitandosi a recitare una litania nella sua lingua, una vera e propria maledizione, ''un rito magico infallibile'' come si e' premurata di far sapere agli agenti.

(Abr/Zn/Adnkronos)