TG5: 10 ANNI DI NEWS, DALL'ESORDIO AL 'SORPASSO'
TG5: 10 ANNI DI NEWS, DALL'ESORDIO AL 'SORPASSO'

Roma, 12 gen. - (Adnkronos) - Dall'esordio fortunato con oltre 7 milioni di telespettatori all'intervista a Farouk Kassam, dal primo vero sorpasso sul Tg1 al 'tragico' primato sulla notizia della strage di Capaci, dallo 'storico' faccia a faccia tra Berlusconi e Occhetto alla sequenza fotografica dell'uccisione di Carlo Giuliani. Sono passati dieci anni da quando, alle 13 del 13 gennaio 1992, il Tg5 e' apparso per la prima volta sui teleschermi degli italiani. E la testata, da sempre diretta da Enrico Mentana, festeggia con una settimana da record: nell'edizione principale ha prevalso sul Tg1 4 giorni su 5. Complice, borbottano al Tg1, il 'faticoso' esordio del nuovo preserale di Raiuno affidato a Michele Cucuzza.

Ma il primo sorpasso del Tg5 sul diretto concorrente risale proprio al giorno dell'esordio, quando l'edizione delle 20, granzie alla curiosita' dei telespettatori ed al grande battage pubblicitario, ottiene 7 milioni 382 mila telespettatori.

Pochi mesi dopo, il tg di Mentana mette a segno il suo primo grande colpo: l'intervista esclusiva a Farouk Kassam, il bimbo da poco liberato dopo un lungo rapimento. Il 23 maggio del 1992, il Tg5 fa sentire ancora la sua voce, in una tragica circostanza: e' il primo tg a dare agli italiani la notizia della strage di Capaci in cui morirono Giovanni Falcone, la moglie e gli agenti della sua scorta. Dopo i primati sulla cronaca, arriva la consacrazione politica: nel marzo del '94 Mentana ospita il 'faccia a faccia' tra Achille Occhetto e Silvio Berlusconi nel penultimo giorno di campagna elettorale.

Negli anni successivi il Tg5 e' di nuovo al centro della scena mediatica in occasione di alcuni tragici eventi di cronaca: nel '97 manda in onda in esclusiva le immagini dall'interno del crollo della basilica di Assisi e nel 1998 i sequestratori di Giuseppe Soffiantini mandano a Mentana un lembo dell'orecchio destro dell'imprenditore rapito. Nel '99 un nuovo 'colpo', questa volta politico: nel comunicare gli exit-poll per il referendum sul maggioritario il Tg5 e' l'unico ad accorgersi, grazie a Cesara Buonamici che non si raggiungera' il quorum. L'ultimo scoop e' del luglio scorso, quando il Tg5 riesce a mandare in onda la sequenza fotografica della morte di Carlo Giuliani.

(Inf/Rs/Adnkronos)