FINMECCANICA: GASPARRI AUSPICA 'SOLUZIONE RAPIDA'
FINMECCANICA: GASPARRI AUSPICA 'SOLUZIONE RAPIDA'
PER ENEL E ENI SCADENZE FISIOLOGICHE, PER POSTE PASSERA PUO' RESTARE

Hannover, 13 mar. - (Adnkronos) - Una ''soluzione rapida'' per il ricambio dei vertici di Finmeccanica e' auspicata dal ministro delle Comunicazioni Maurizio Gasparri cui il problema sta particolarmente a cuore ''perche' c'e' un'azienda importante, Telespazio, che Telecom ha messo in vendita e per cui Finmeccanica ha interesse''. Per quanto riguarda poi altre aziende a partecipazione pubblica come Eni ed Enel, il ministro ricorda che a fine aprile vi sono le ''scadenze fisiologiche'' delle assemblee. Ed un ricambio ai vertici ''e' nel novero di cose possibili''. Per le Poste invece, sottolinea il ministro, non vi e' alcuna scadenza in vista. E Corrado Passera, l'attuale amministratore delegato ''per noi puo' restare al suo posto''.

Per quanto attiene Eni ed Enel, dunque, Gasparri non esclude la possibilita' di un ricambio nel top management. Anche perche', osserva il ministro, ''alcune scelte sono state fatte in passato in termini politici: penso -spiega- al presidente dell'Enel (Chicco Testa n.d.r.) che e' una persona che rispetto, ma che ho conosciuto come esponente politico, era parlamentare del Pci''. Insomma, a giudizio del ministro delle Comunicazioni che si augura ''decisioni rapide e qualificate'' il governo ''ha il diritto di fare scelte piu' tecniche e di competenza del settore''.

Quanto alle Poste Italiane, Gasparri ha sottolineato il risultato economico e di gestione positivo e il fatto che non vi siano scadenze particolari per cui ''non c'e' necessita' di ricambio per quanto riguarda l'amministratore delegato Corrado Passera. Se poi logiche di mercato richiedessero altre scelte, se lui ricevesse offerte che ritenesse di accettare, ci porremo il problema''. Intanto per il 21 marzo e' fissato l'appuntamento del ministro con i sindacati delle Poste per la stesura del protocollo d'intesa.

(Val/Pn/Adnkronos)