LATTE: ALEMANNO SCRIVE AD IMPRESE ED IMPONE RISPETTO LEGGE
LATTE: ALEMANNO SCRIVE AD IMPRESE ED IMPONE RISPETTO LEGGE

Napoli, 13 mar. (Adnkronos) - ''Oggi ho scritto a tutte le imprese diffidandole ad utilizzare latte fresco'', se non rispettano la legge 169. Lo ha fatto sapere il ministro per le Politiche agricole Gianni Alemanno che oggi ha chiuso a Napoli la conferenza economica ed organizzativa di Confagricoltura. Nell'attesa di una circolare, ''cercheremo di agire con l'opportuna flessibilita' per non creare danni'', chiarisce il ministro che pero' ha invitato le imprese a non commercializzare il loro prodotto con la dicitura ''latte fresco'' se non nel pieno rispetto della legge.

''L'uso della denominazione 'latte fresco' e' pertanto subordinato -dice Alemanno- al rigoroso rispetto del procedimento e della normativa vigente. Il ministro ha fatto anche sapere di avere istituito insieme al ministero della Sanita' la commissione tecnico scentifica incaricata di esaminare le caratteristiche del latte prodotto con procedimenti diversi da quelli definiti dalla legge in vigore e di valutarne le relative compatibilita'. ''Abbiamo invitato dunque le imprese, che non hanno una procedura conforme a quelle classiche -ha chiarito Alemanno- a non utilizzare la denominazione 'latte fresco' fino a che questa commissione non avra' deciso sulla procedura del latte microfiltrato''.

(Sia/Gs/Adnkronos)