LAVORO: SALTA IPOTESI DELEGA STATUTO LAVORI IN DDL
LAVORO: SALTA IPOTESI DELEGA STATUTO LAVORI IN DDL
CONFERMATE NOVITA' SUD

Roma, 13 mar. - (Adnkronos) - Lo statuto dei lavori, con tutta probabilita', non entrera' nella delega sul mercato del lavoro che il Cdm di domani esaminera'. L'impianto della riforma -a quanto si apprende- non dovrebbe subire modifiche di rilievo, tranne quella sul Mezzogiorno. A poche ore dal Consiglio dei Ministri di domani mattina, infatti, l'esecutivo non sembra voler retrocedere di un passo: la riforma e' rimasta la stessa nonostante la 'bufera' degli ultimi mesi e quella che si appresta a scoppiare da qui a 10 giorni, con la sola novita' gia' emersa ieri: solo nel Mezzogiorno i datori di lavoro potranno licenziare senza obbligo di reintegro i dipendenti con contratto a termine assunti a tempo indeterminato. Ma di ora in ora tutto potrebbe cambiare, il confronto tra le anime della maggioranza e non solo continuera' nella notte e potrebbe portare alla luce cambiamenti in merito alla platea dei destinatari delle modifiche all'art.18 ed altro ancora. Ne' sembra scontato che il testo che domani approdera' in consiglio dei ministri ne uscira' senza ulteriori modifiche.

(Ver/Pn/Adnkronos)