LAVORO: VENTURI, GOVERNO PROVOCA SCONTRO SOCIALE
LAVORO: VENTURI, GOVERNO PROVOCA SCONTRO SOCIALE

Roma, 13 mar. - (Adnkronos) - ''Ancora una volta il Governo ha scelto di decidere a meta' intendendo dimostrare di voler evitare lo scontro sociale, ma di fatto avanzando proposte che otterranno l'effetto opposto''. E' quanto afferma il presidente della Confesercenti, Marco Venturi, commentando le anticipazioni sulle correzioni ai contenuti della delega sul lavoro che l'esecutivo presentera' domani. Secondo Venturi e' sicuramente positivo il fatto che l'esecutivo abbia recepito le richieste di rivedere la normativa per quanto riguarda la soglia dei 15 addetti ''poiche' rappresenterebbe un incentivo per le pmi a creare nuovi posti di lavoro''.

Ma la priorita' secondo Venturi e' di spostare il dibattito su tutti gli altri contenuti della delega per realizzare una serie di riforme indispensabili ed urgenti per il mondo delle imprese che, altrimenti, non saranno in grado di agganciare i segnali di ripresa in arrivo dagli Stati Uniti. L'esecutivo non ha approfittato di quella che ''probabilmente -sottolinea Venturi- era l'ultima occasione per riprendere il dialogo''. Il Governo ha quindi esagerato non stralciando gli altri punti, con l'effetto di inasprire ulteriormente l'opposizione del sindacato. Il problema, conclude il presidente della Confesercenti, era quello di ''rimuovere l'ostacolo che ha reso fino ad oggi virtuale il tavolo della trattativa per la realizzazione di un avviso comune delle parti sociali e ne rende sempre meno praticabile ed utile l'avvio''.

(Stg/Zn/Adnkronos)