SICILIA: PROTESTA DEGLI ARTIGIANI CONTRO LA FINANZIARIA
SICILIA: PROTESTA DEGLI ARTIGIANI CONTRO LA FINANZIARIA

Palermo, 13 mar. (Adnkronos) - Gli artigiani di Confartigianato, Cna Sicilia e Casartigiani sono scesi in piazza questa mattina dinanzi a Palazzo D'Orleans, sede della presidenza della Regione sicialiana, per protestare contro ''lo scarso importo, si parla di soli 12 miliardi, che la finanziaria 2002 prevede per il comparto artigianale''. A denunciarlo e' stato Salvatore Puglisi, responsabile regionale di Confartigianato, secondo cui ''sono circa 240 miliardi i soldi che la Regione deve agli artigiani siciliani, che dal '99 hanno effettuato investimenti sfruttando la legge 3 dell'86 dei contributi a fondo perduto''.

Mario Filippello, responsabile di Cna Sicilia, e Silvana Sanfilippo, di Casartigiani, hanno chiesto dal canto loro ''l'attivazione delle misure di aiuto per i fondi di Agenda 2000, che da mesi giacciono sul tavolo della presidenza, adeguati finanziamenti per il credito agevolato Crias, Artigiancassa e Consorzio Fidi, e poi sostegno alla nuova occupazione creata dal comparto''. Le tre sigle sindacali raccolgono 90mila imprese artigiane con oltre 210mila addetti.

(Asi/Pe/Adnkronos)