VINO: IN ALTO I PREZZI DEL ROSSO DI QUALITA', +24% NEL 2001
VINO: IN ALTO I PREZZI DEL ROSSO DI QUALITA', +24% NEL 2001
OSSERVATORIO SALONE DEL VINO, IN CALO I VINI DA TAVOLA, -4%

Roma, 13 mar. (Adnkronos) - Volano i prezzi dei vini rossi di qualita', Docg e Doc, nel 2001: secondo i dati dell'Osservatorio del Salone del vino l'aumento e' del 24,03% rispetto all'anno precedente. I dati sono divulgati dal Centro studi promotor, e sono elaborazioni dell'Osservatorio sulla base degli indici dei prezzi alla produzione dell'Ismea. Il forte aumento, si legge in una nota, ''indica chiaramente che il mercato si sta indirizzando in misura crescente verso i rossi e privilegia i prodotti di qualita'''. Sono invece in calo i vini da tavola, sia rossi sia bianchi, che fanno registrare rispettivamente un -4,09% e un -3,75%. In lieve calo anche i prezzi dei bianchi Doc e Docg, -0,94%.

In media, i prezzi dei vini sono cresciuti nel 2001 del 3,61%, sopra il tasso di inflazione. Nel dettaglio, gli incrementi maggiori sono dovuti al Chianti dei colli senesi (+92,5%), al Chianti in genere (+69,72%), seguiti dal Lambrusco di Sorbara (+51,75%). Anche un bianco, la Vernaccia di S.Gimignano, registra un'impennata notevole: +48,69%.

(Pab/Gs/Adnkronos)