BMW: NEI PRIMI 2 MESI DEL 2002 VENDUTE 152.000 AUTO (+17,7%) (2)
BMW: NEI PRIMI 2 MESI DEL 2002 VENDUTE 152.000 AUTO (+17,7%) (2)

(Adnkronos) - Il successo del gruppo Bmw nel 2001 e' nelle cifre: i profitti sono cresciuti del 59,5% pari a 3.242 mln di euro, rispetto ai 2.232 mln di euro del 2000. Le entrate sono cresciute del 3,3% pari a 38.463 mln di euro. I profitti netti per l'anno sono aumentati del 54,3% pari a 1.866 mln di euro. Il rendimento sul fatturato e' balzato all'8,4% rispetto al 5,5% del 2000. I profitti dalle attivita' ordinarie del marchio Bmw sono cresciuti del 2,2% pari a 2.792 mln di euro. Le moto hanno superato ogni previsione, con un incremento dei profitti del 78,8% pari a 59 mln di euro. I profitti dalle attivita' finanziarie sono aumentati dell'11,1% pari a 390 mln di euro.

Grandi guadagni anche per gli azionisti che dovranno dividersi 350 mln di euro che serviranno a pagare un dividendo di 0,52 euro per le azioni ordinarie e 0,54 euro per le azioni privilegiate. Questo rappresenta un incremento del dividendo del 13% per le azioni ordinarie e del 12,5% per quelle privilegiate. ''Questo dimostra che noi siamo sulla strada giusta -continua Milberg- perche' la nostra strategia sulle auto del segmento 'premium' paga. Noi siamo concentrati su questo settore e continueremo a produrre auto di questo segmento''. Il presidente della Bmw dice con soddisfazione che nel 2001 sono state assunte cinquemila nuovi lavoratori di cui quattromila in Germania, per ua forza lavoro di 97.275 impiegati.

Il gruppo Bmw nel 2001 ha venduto 905.700 auto, il 7,1% in piu' rispetto alle 880.700 unita' del 2000. Questa crescita e' dovuta principalmente alla nuova Serie 3 ed al Suv Bmw X5, oltre alle 25 mila Mini e alle 95.350 motociclette.

(Rem/Pe/Adnkronos)