EXPORT: URSO, E' PICCOLA MA SIGNIFICATIVA INVERSIONE TENDENZA
EXPORT: URSO, E' PICCOLA MA SIGNIFICATIVA INVERSIONE TENDENZA

Roma, 19 mar. (Adnkronos) - ''Siamo moderatamente soddisfatti poiche' le esportazioni italiane sono cresciute circa il doppio di quanto e' cresciuto il commercio mondiale che, appunto, nell'anno 2001 ha registrato una brusca frenata con un incremento di appena il 2%''. Questo il commento del viceministro alle Attivita' Produttive, Adolfo Urso, ai dati Istat sull'export 2001. ''Si tratta - ha aggiunto Urso - di una piccola ma significativa inversione di tendenza rispetto all'andamento dell'ultimo decennio nel corso del quale le nostre esportazioni sono cresciute meno di quanto sia cresciuto il commercio mondiale. L'Italia, infatti, e' passata da una quota del commercio mondiale del 4,9% nel '91 ad un 3,7% del 2000''.

Secondo Urso, in un contesto internazionale certamente difficile con un fenomeno di recessione aggravato dalle conseguenze dell'11 settembre ''che hanno colpito proprio le aree tradizionali delle nostre esportazioni come gli Usa, le nostre imprese - ha rilevato il viceministro - hanno dimostrato di saper reagire prima e meglio delle altre. Esse infatti hanno resistito sui mercati in crisi e hanno incrementato le loro esportazioni sui nuovi mercati orientali''. (segue)

(Sec-Del/Gs/Adnkronos)