GAS-ACQUA: ASSEMBLEA DELEGATI APPROVA CONTRATTO UNICO SETTORE
GAS-ACQUA: ASSEMBLEA DELEGATI APPROVA CONTRATTO UNICO SETTORE
FNLE E FILCEA CGIL, FEMCA-CISL, UILCEM UIL ESPRIMONO SODDISFAZIONE

Roma, 19 mar. - (Adnkronos) - L'assemblea nazionale dei delegati e delle strutture sindacali Fnle e Filcea-Cgil, Femca-Cisl, Uilcem-Uil ha approvato l'ipotesi di accordo per il contratto unico del settore gas-acqua, siglata lo scorso 1 marzo con le associazioni di categoria Assogas, Anfida, Federestrattiva e Federgasacqua (assistite da Confindustria e Confservizi). Il 'parlamentino' unitario sindacale, informa una nota, ha invitato tutte le lavoratrici e i lavoratori a fare altrettanto nelle assemblee sui posti di lavoro. L'ipotesi di accordo vale per tutti i lavoratori delle imprese pubbliche e private, ''ricomponendo finalmente -aggiungono con soddisfazione le organizzazioni sindacali- l'intera filiera del gas e dell'acqua, comprese le societa' di commercializzazione e vendita''.

E' stata confermata la durata quadriennale per la parte normativa (dal 1 genaio 2002 al 31 dicembre 2005) e la contrattazione in due fasi biennali per la parte economica (gennaio 2002 -dicembre 2003; gennaio 2004-dicembre 2005) con verifica sui tassi d'inflazione programmata. Per le organizzzioni sindacali ''il contratto unico di settore ha il pregio di unificare le quattro precedenti situazioni economiche profondamente diverse tra loro''. Di conseguenza, e anche in considerazione della lunga vacanza contrattuale, gli aumenti concordati sui minimi sono costituiti da una parte comune (dal 1 gen. 2002 al 31 dic. 2003 l'aumento sui minimi sara' di 69 euro lordi medi parametrati); una parte differenziata (dal 1 gen. 2002 l'aumento per l'Anfida sara' di 11 euro; per la Federgasacqua di 16,75 euro e per Anigas di 17,75 euro); e dall'erogazione di una ''una tantum'' (per il periodo pregresso 1 gen. 1999 - 31 dic 2001 vengono corrisposti 1.295 euro medi parametrati, il 50% dei quali al momento dello scioglimento della riserva e l'altro 50% dal 1 luglio 2002. Gli importi sono la lordo dell'indennita' di vacanza contrattuale erogata da ogni singola azienda. Per l'Anfida che ha un anno in meno di vacanza contrattuale, l'importo una tantum e' di 863 euro).

L'orario di lavoro settimanale e' fissato in 38,30 ore, ma si prevede la possibilita' di cicli settimanali fino a 40 ore con recupero nell'arco dell'anno.

(Sec/Pn/Adnkronos)