LAVORO: EMENDAMENTO GOVERNO, DOPPIA VERIFICA CON PARTI SOCIALI
LAVORO: EMENDAMENTO GOVERNO, DOPPIA VERIFICA CON PARTI SOCIALI
PER EVENTUALE PROROGA DOPO SPERIMENTAZIONE ART.18

Roma, 19 mar. - (Adnkronos) - Il governo ha presentato oggi alla commissione lavoro di Palazzo Madama il nuovo emendamento sulla modifica dell'articolo 18. La norma, dopo 23 giorni di moratoria, sostanzialmente e' rimasta la stessa rispetto a quella che aveva innescato la miccia delle proteste sindacali all'inizio dell'iter legislativo. Unica, vera novita' la doppia verifica da effettuare con imprenditori e sindacati sull'andamento della sperimentazione per valutare la possibilita' di una eventuale proroga.

CASI DI ABOLIZIONE DEL REINTEGRO: I casi in cui si potra' licenziare i lavoratori senza giusta causa e senza obbligo di reintegro, con la corresponsione di un indennizzo 'equo' sono tre: nelle aziende fino a 15 dipendenti che incrementano il loro organico; nelle aziende che decidono di emergere; e in quelle che trasformano i contratti a termini dei propri dipendenti in contratti a tempo indeterminato. Questo ultimo caso di deroga e' pero' riservato solo ai datori di lavoro privati e agli enti pubblici economici operanti nell'area dell'obiettivo 1, Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia.

VERIFICA: un primo monitoraggio e' previsto dopo 24 mesi dalla data di entrata in vigore dei decreti legislativi da effettuare con le organizzazioni dei datori di lavoro e dei lavoratori piu' rappresentative sul piano nazionale. Aanaloga verifica sara' effettuata alla scadenza del 36esimo mese per valutare l'opportunita' della proroga.

(Tes/Pn/Adnkronos)