LAVORO: RIPRENDE IN COMMISSIONE SENATO ITER DELEGA (2)
LAVORO: RIPRENDE IN COMMISSIONE SENATO ITER DELEGA (2)
MARTEDI 26 AL VIA VOTAZIONI E TERMINE PER SUB-EMENDAMENTI ART.10

(Adnkronos) - E la speranza del governo di chiudere presto la partita sul lavoro e' direttamente legata alla ripresa economica che da giungo dovrebbe riaffacciarsi vigorosamente nel paese. ''Speriamo che il provvedimento dispieghi la sua efficacia per la seconda meta' dell'anno -dice il sottosegretario al Welfare, Maurizio Sacconi- giusto in tempo per la ripresa''. I lavori entrerano nel vivo comunque martedi' prossimo quando la commissione di Palazzo Madama ricomincera' la discussione e la votazione degli emendamenti dall'articolo 1. Sempre martedi', in serata, scadranno invece i nuovi termini per la presentazione delle richieste di modifica al contestatissimo articolo 10 della delega la cui riformulazione, concordata a Palazzo chigi, e' stata depositata oggi dal governo. Una riscrittura che trova una maggioranza compatta in Senato.

''La nuova proposta del governo -commenta ancora Tofani- lascia in sostanza aperte le porte al dialogo con le parti sociali''. A dimostrarlo la doppia verifica prevista dal governo sull'andamento della sperimentazione da svolgersi assieme ad imprenditori e sindacati, e la volonta' della maggioranza, nel caso servisse, di rafforzare ulteriormente il passaggio. ''Irrobustiremo la parte relativa alla verifica -spiega ancora Tofani- per renderla piu' esplicita nel caso servisse, in corso d'opera. Abbiamo in sostanza, comunque, tre anni per decidere se il provvedimento funziona o meno''.

Una ''apertura'' che l'opposizione non coglie. ''La cosa piu' perfida di un provedimento, che e' peggiore di quello originario e' proprio la verifica. Senza contare che ora non solo discrimina tra vecchi e giovani ma anche tra Nord e sud'', commenta il verde Natale Ripamonti. Il clima politico, comunque, appare pesante. L'opposizione preannuncia una battaglia dura e compatta mentre Rifondazione e Verdi annunciano fin da ora l'ostruzionismo. Ma, li avverte Tofani ''l'opposizione rischia di finire vittima di una posizione preconcetta''mentre la maggioranza ''ha sempre dimostrato e dimostrera' ancora la grande disponibilita' al dibattito''.

(Tes/Rs/Adnkronos)