PENSIONI: ANGELETTI, PRONTI A BATTAGLIA ANCHE SU DECONTRIBUZIONE
PENSIONI: ANGELETTI, PRONTI A BATTAGLIA ANCHE SU DECONTRIBUZIONE
CON STESSA INTENSITA' E FORZA DI QUELLA CONTRO MODIFICA ART.18

Roma 19 mar. (Adnkronos) - La Uil e' pronta a dare battaglia anche sulla decontribuzione prevista dal governo nella delega sulla riforma della previdenza. Una battaglia che non avra' nulla di meno di quella portata avanti contro la modifica dell'art. 18. Ad assicurarlo, il leader della Uil, Luigi Angeletti al termine del Comitato centrale che ha dato mandato al segretario generale per indire uno sciopero generale sulla riforma del mercato del lavoro. ''Siamo pronti ad una battaglia -ha spiegato- anche sulla decontribuzione cosi' come fatto contro la modifica dell'art. 18''.

Per Angeletti, infatti, la proposta del governo di tagliare la contribuzione per i neoassunti, anche ad invarianza del trattamento pensionistico, e' pericolosa per il futuro equilibrio finanziario dell'Inps. ''E' un problema del paese -ha affermato- perche' eventuali squilibri Inps dovrebbero essere ripianati con un aumento della tassazione generale''. Una riforma della previdenza, invece, per Angeletti, deve mirare a ''rassicurare le persone non a mettergli paura, altrimenti gli effetti che si produrrebbero sarebbero contrari a quelli voluti con gravi ripercussioni per l'economia del paese''. ''Il governo -ha aggiunto Angeletti -la smetta di dire che noi vogliamo solo un diritto di veto. Noi, vogliamo una politica di riforme, ma una politica portata avanti con il consenso dei cittadini, per tranquillizzarli, non per terrorizzarli''.

(Tes/Pe/Adnkronos)