TURISMO: COLDIRETTI, A PRIMAVERA SCOPPIA LA VOGLIA DI SAGRA
TURISMO: COLDIRETTI, A PRIMAVERA SCOPPIA LA VOGLIA DI SAGRA

Roma, 19 mar. (Adnkronos) - Con l'arrivo della primavera si moltiplicano le sagre e le feste organizzate in ogni parte del Paese come gradevole occasione per riscoprire le tradizioni e le specialita' gastronomiche locali. E' quanto afferma la Coldiretti che, per l'inizio della primavera ha effettuato un'analisi campionaria delle sagre in programma dalla quale emerge che a fare la parte del leone, con il 28%, sono le sagre dedicate proprio alla primavera e ai suoi caratteristici prodotti come asparagi, carciofi, tulipani e camelie. Seguono le sagre dedicate al periodo pasquale con il 17%. Non mancano i festeggiamenti dedicati al pane, alla pasta, al vino, ai formaggi, ai salumi, ai dolci e ed altre curiosita' locali.

Equinozio di primavera, tulipani a corte, mille e 2 formaggi, marcia degli asparagi, maestri di gusto in fiera, l'arte della Camelia, il mercatino dei gaudenti, fiori e colori e marcia del ciliegio in fiore, sono solo alcuni nomi delle centinaia di sagre in calendario nei mesi di marzo e aprile, lungo tutto lo stivale. La riscoperta delle sagre paesane, spiega la Coldiretti, e' il frutto dell'esigenza di ristabilire un rapporto piu' diretto con il cibo, la cultura e le tradizioni e per ricordare i cicli stagionali della natura ed i suoi prodotti, ma e' anche un'opportunita' per ampliare l'offerta turistica e far conoscere e valorizzare interessanti aree interne del Paese.

(Stg/Pe/Adnkronos)