ENERGIA: LA LOGGIA, DA REGIONI VIA LIBERA A DL SBLOCCA CENTRALI
ENERGIA: LA LOGGIA, DA REGIONI VIA LIBERA A DL SBLOCCA CENTRALI
INOPPORTUNE AUTONOMIE LOCALI PER ASSENZA, BERLUSCONI CI SARA' 4 APRILE

Roma, 21 mar. - (Adnkronos) - Parere favorevole delle Regioni al decreto legge 'sblocca-centrali' sul sistema elettrico nazionale. Lo ha annunciato il ministro per gli Affari regionali, Enrico La Loggia, dopo la Conferenza Stato-Regioni che si e' riunita questo pomeriggio a palazzo Chigi. Durante la riunione, ha detto il ministro, sono stati ''acquisiti anche i pareri su altri due decreti'', ma non sono stati esaminati tutti i punti all'ordine del giorno per l'assenza dei rappresentanti delle autonomie locali.

''Avevano comunicato per iscritto due volte -ha ricordato La Loggia- che non avrebbero partecipato alla Conferenza unificata fino a quando Silvio Berlsuconi non avesse acconsentito ad un incontro'', per fare il punto sull'attuazione della riforma federalista prevista dal Titolo V della Costituzione. Ieri abbiamo comunicato che il 4 aprile, prima data disponibile per il presidente del Consiglio, si sarebbe svolto l'incontro e ritenevamo cosi' di aver ottemperato alle loro condizioni''. Ma ''i rappresentanti delle autonomie locali -ha spiegato- ci hanno fatto sapere che oggi non avrebbero partecipato comunque. Per questo, con molto senso di responsabilita', insieme con le Regioni, abbiamo deciso di affrontare tre argomenti urgenti e indifferibili, acquisendo il parere su tre provvedimenti, tra i quali quello sulle centrali elettriche''.

Il ministro ha quindi criticato la posizione degli enti locali, stigmatizzando il loro comportamento come ''inopportuno e censurabile''. ''Noi siamo convinti di andare avanti nel pieno rispetto delle regole -ha assicurato- Se dal punto di vista politico qualunque tipo di iniziativa e' da considerarsi legittima, dal punto di vista giuridico-costituzionale riteniamo questo comportamento non opportuno''.

(Vam/Rs/Adnkronos) 21-MAR-02 20:38 22-MAR-02 00:17