LAVORO: CGIL, DALLE MARCHE IN 10 MILA A ROMA
LAVORO: CGIL, DALLE MARCHE IN 10 MILA A ROMA

Ancona, 21 mar. - (Adnkronos) - Saranno 10 mila i marchigiani che sabato 23 marzo parteciperanno a Roma, alla manifestazione nazionale della Cgil. Nella capitale i marchigiani arriveranno con 180 pulmann, un treno speciale e mezzi privati. Secondo la segreteria regionale del sindacato, la partecipazione e' massiccia, superiore alla previsione gia' fatta degli 8 mila. Alla Cgil Marche sono arrivati, in questi giorni, numerose testimonianze di solidarieta' e di attenzione da parte del mondo culturale e sociale. Un gruppo di 60 esponenti del mondo universitario, dell'arte e della comunicazione, fra cui lo scrittore Tonino Guerra, ha sottoscritto un appello di sostegno alle politiche del sindacato e contro le politiche del lavoro del Governo.

''La pericolosa offensiva del Governo di centrodestra - si legge in un comunicato - ha la massima espressione nel tentativo di presentare l'Europa come un 'male da sopportare' e, allo stesso tempo, essere uno 'scudo' per una politica che ridisegni un modello economico e sociale fondato sulla riduzione dei diritti del lavoro, sulla precarieta' dei diritti di cittadinanza, su una profonda controriforma dello stato sociale. Le proposte di deroga all'articolo 18 dello Statuto dei lavoratori minano alla radice un principio e un diritto di civilta'. Un lavoro meno rigido ma anche piu' qualificato, implica -conclude la nota- piu' diritti e piu' tutele, non meno diritti e meno tutele, piu' formazione, piu' istruzione e piu' sapere''.

(Ama/Zn/Adnkronos)