POSTE: ARRIGHETTI, SU BANCOMAT COMMISSIONI TROPPO ALTE
POSTE: ARRIGHETTI, SU BANCOMAT COMMISSIONI TROPPO ALTE

Roma, 21 mar. (Adnkronos) - Nessun passo avanti nella trattativa tra Poste e Abi sull'utilizzo del Bancomat. E' il direttore di Bancoposta, Massimo Arrighetti, nel corso della presentazione del nuovo conto dedicato alla imprese a denunciare una situazione di stallo dovuta ad una richiesta delle banche sulle commissioni ritenuta eccessiva.

''Non abbiamo fatto passi avanti -ha detto- e siamo quindi fermi ad un anno fa. Come azienda continuiamo a garantire i servizi fino ad oggi offerti ma non si riesce a raggiungere un accordo dato che le posizioni sono troppo diverse''. Il manager sottolinea che ''da parte dell'Abi c'e' una richiesta relativa alle commissioni che non e' compatibile con le nostre esigenze. Noi per ogni bollettino -ha sottolineato- incassiamo 1500 lire e non possiamo pagare alla banca che ha emesso la carta 4 mila lire''.

Quanto alla questione degli assegni, ai dubbi sollevati che si possa applicare l'istituto del protesto Arrighetti ricorda che ''con l'emanazione del regolamento Bancoposta e' stata sancita l'eguaglianza tra gli assegni postali e quelli bancari. La questione ora e' all'attenzione di Bankitalia, aspettiamo una risposta anche se noi proprio sulla base del regolamento confidiamo in una soluzione positiva della questione''.

(Cre/Gs/Adnkronos)