SOMMERSO: SANATORIA IVA SCRITTURE CONTABILI ESTESA A 2002
SOMMERSO: SANATORIA IVA SCRITTURE CONTABILI ESTESA A 2002
LA NOVITA' E' CONTENUTA IN UN EMENDAMENTO DEL RELATORE A DL PROROGA

Roma, 21 mar. (Adnkronos) - Per le imprese che emergono dal sommerso la ''mini-sanatoria'' Iva relativa alle sanzioni per violazioni delle scritture contabili viene estesa anche alle infrazioni commesse dopo il 25 ottobre 2001: la novita' e' contenuta in un emendamento del relatore Roberto Salerno (An) al decreto legge che proroga i termini per il rientro dei capitali dall'estero e per il sommerso e che sara' discusso dall'Aula di Palazzo Madama a partire dal 26 marzo. Nel dettaglio, non si applicheranno le sanzioni relative alle violazioni sugli obbighi di documentazione, registrazione, dichiarazione di inizio attivita', commesse nel periodo d'imposta successivo a quello in corso alla data del 25 ottobre 2001 e fino alla data di presentazione della dichiarazione di emersione.

Pertanto, con la modifica proposta, sara' possibile sanare le violazioni commesse nel 2001 qualora il versamento sia stato effettuato entro il 18 marzo 2002, oppure sia eseguito entro il 31 maggio 2002, nonche' le violazioni commesse nel 2002 fino alla data di presentazione della dichiarazione di emersione. Tale dichiarazione va comunque presentata non oltre il giorno prima dell'entrata in vigore della legge di conversione del decreto e i relativi versamenti vanno effettuati entro il 16 marzo 2003 oppure entro il 31 maggio 2003.

(Del/Pe/Adnkronos)