M.O.: APPELLO EMERGENCY A SHARON, OLTRE 9000 FIRME
M.O.: APPELLO EMERGENCY A SHARON, OLTRE 9000 FIRME

Roma, 21 mar. - (Adnkronos) - Sono circa novemila le firme che Emergency ha raccolto per l'appello diretto al premier israeliano Ariel Sharon perche' si ponga fine al conflitto tra israeliani e palestinesi e perche' i feriti possano avere le cure necessarie. ''Abbiamo raccolto intorno alle novemila firme e dato che continuano ad arrivare via fax ed internet, contiamo di sfondare il tetto delle diecimila al piu' presto'', ha dichiarato all'Adnkronos, Maso Notarianni, responsabile della raccolta.

''Siamo soddisfatti perche' significa che le persone hanno capito che non si e' trattato di una presa di posizione politica, ne uno schierarsi da una parte o dall'altra -ha aggiunto Notarianni- ma segnalare dal nostro punto di vista di operatori umanitari, di persone che curano i feriti e le vittime delle guerre una situazione grave: quando si coinvolgono personale sanitario, ambulanze, donne incinte vuol dire che la situazione e' drammatica''.

Notarianni ha sottolineato che anche in una situazione cosi' grave e' necessario tenere fermi alcuni punti: ''Siamo riusciti a farlo in Afghanistan, dove malgrado la situazione i talebani ci hanno lasciato riaprire l'ospedale di Kabul -ha ricordato Notarianni- vorremmo riuscirci anche in Medio Oriente: noi ci occupiamo solo dei feriti, dei malati non facciamo politica''. Le firme saranno inviate al premier tramite l'ambasciata israeliana. (segue)

(Giz/Rs/Adnkronos)