M.O.: ATTENTATO SUICIDA A GERUSALEMME, TRE MORTI
M.O.: ATTENTATO SUICIDA A GERUSALEMME, TRE MORTI
CANCELLATO INCONTRO SULLA SICUREZZA

Gerusalemme, 21 mar. - (Adnkronos/Dpa) - Un terrorista suicida si e' fatto esplodere in un'affollata via del centro di Gerusalemme, uccidendo almeno altre due persone. Le ambulanze hanno evacuato oltre 70 feriti, sette dei quali in condizioni critiche. L'attentato e' avvenuto poche ore prima di un nuovo incontro fra i responsabili della sicurezza israeliani e palestinesi, previsto per questa notte, che doveva cercare di raggiungere una tregua con la mediazione dell'inviato americano Anthony Zinni. Ma ora l'incontro e' stato annullato, come ha riferito la radio israeliana, citando fonti palestinesi. E questa sera, dopo aver visto Zinni, il premier israeliano Ariel Sharon riunira' il gabinetto di sicurezza.

L'esplosione e' avvenuta questo pomeriggio davanti ad un negozio di scarpe, fra un caffe' e uno snackbar, nella centralissima King George Street, all'incrocio con la via Agrippa, in un'area piu' volte bersaglio di attentati, a pochi metri dalla pizzeria Sbarro dove un terrorista suicida si fece esplodere il nove agosto uccidendo 15 persone

''L'ho visto guardarsi attorno -ha raccontato oggi un testimone, parlando del terrorista suicida- ho notato che era sospetto e in quel momento e' avvenuta l'esplosione. Ho visto mani e piedi volare ovunque''. Altri testimoni hanno detto di aver visto la testa dell'attentatore sul selciato. Fra il sangue e i vetri rotti, anche decine di scarpe proiettate fuori dal negozio davanti al quale e' avvenuto lo scoppio. (segue)

(Civ/Rs/Adnkronos)