MUSICA: GIANNA NANNINI, ALBUM SCRITTO CON ISABELLA SANTACROCE
MUSICA: GIANNA NANNINI, ALBUM SCRITTO CON ISABELLA SANTACROCE
LA CANTANTE SENESE CONTRO GLI 'UOMINI A META''

Roma, 21 mar. - (Adnkronos) - Uomini prigionieri dell'odio e dell'egoismo, figli dell'odio. Insomma 'Uomini a meta''. E' il titolo della nuova canzone di Gianna Nannini che, dopo quattro anni di assenza, torna con un nuovo singolo che fara' parte dell'album in uscita il 26 aprile e intitolato ''Aria''. La canzone che da domani si ascoltera' in radio e' stata scritta dalla Nannini assieme alla scrittrice Isabella Santacroce e parla dell'amore che non riesce a esprimersi a causa degli uomini a meta'. Anche se il riferimento agli uomini non e' solo maschile visto che si parla di esseri umani. Molti i riferimenti alla guerra: ''Noi prigionieri figli di un odio bellissimo, bombe contro il cielo per incoronare religiosi inferni romantici'', e' l'incipit del brano che poi sottolinea ''l'assenza d'amore celebrero''.

Prodotto da Armand Volker, che aveva gia' firmato 'I maschi', il nuovo album della cantante senese contiene 13 canzoni, tutte scritte con la Santacroce, in bilico tra rock melodico mediterraneo e pop-rock elettronico. I provini sono nati in un garage alle pendici dell'Etna. Il brano che da' il titolo all'album fa parte del brano cantato per la colonna sonora del film d'animazione ''Momo alla conquista del tempo'' di Enzo D'Alo'.

(Mag/Rs/Adnkronos)