RAITRE: A PRIMO PIANO CRIMINI E MISFATTI IMPUNITI DEL NAZIFASCISMO
RAITRE: A PRIMO PIANO CRIMINI E MISFATTI IMPUNITI DEL NAZIFASCISMO

Roma, 24 apr. - (Adnkronos) - Chi copri' gli autori delle stragi nazifasciste che, tra il '43 e il '45 provocarono 15mila morti? ''Crimini e misfatti'', un reportage di Rainews 24 che Primo Piano del Tg3 proporra' domani alle 22.55, dopo il tg di mezzasera, partendo dalla strage di Sant'Anna di Stazzena, in Toscana, con documenti inediti ricostruisce responsabilita' e impunita' dei massacri firmati, in quegli anni, dal nazifascismo. I documenti inediti mostrati dal reportage di Sigfrido Ranucci e curato da Arcangelo Ferri, sono stati trovati in archivi inglesi, americani e del nostro Paese. Documenti del '46 provano che era tutto pronto per una ''Norimberga italiana''. Processo che poi non si fece, probabilmente per coprire responsabilita' e crimini riconducibili a uomini del regime fascista.

Il reportage segue l'inchiesta della televisione tedesca sulle responsabilita' di Marzabotto che Primo Piano, l'approfondimento quotidiano del Tg3 curato da Onofrio Dispenza, ha proposto, in esclusiva per l'Italia, lo scorso 11 aprile. L'inchiesta ha mostrato come gli ex nazisti che uccisero donne e bambini a Marzabotto possano vivere liberi, da pensionati, tra Amburgo e la Baviera.

(Sin/Rs/Adnkronos)